Queerographies

Be Proud Of What You Read

Archivi categoria: Oldies But Goldies

[Le bostoniane][Henry James]

Le bostoniane ritrae una società in bilico tra antichi valori e spinte progressiste e – con la sua attenzione alla condizione femminile e la spietata analisi del sistema dei mezzi di comunicazione – rimane ancora oggi un romanzo di incredibile e immediata modernità.

luglio 20, 2021 · Lascia un commento

[Le belle bandiere][Pier Paolo Pasolini]

Un dialogo aperto, senza sconti, schietto e coinvolgente, che si legge ancora oggi come una delle più profonde e affascinanti rappresentazioni del nostro paese.

luglio 19, 2021 · Lascia un commento

[Pubblici scandali e private virtù][Giò Stajano]

Nell’Italia ipocrita e farisaica degli anni Cinquanta Giò Stajano lanciò la pietra dello scandalo, un macigno anzi, e lo fece in grande solitudine.

giugno 25, 2021 · Lascia un commento

[Ho paura torero][Pedro Lemebel]

Scritto con linguaggio gioioso e barocco, “Ho paura torero” di Pedro Lemebel celebra il trionfo dei sentimenti e dell’erotismo su pregiudizi, barriere, meschinità.

maggio 24, 2021 · Lascia un commento

[Il nemico dell’uomo nuovo][Lorenzo Benadusi]

La prima indagine sistematica sull’omosessualità durante il fascismo.

maggio 21, 2021 · Lascia un commento

[Correndo con le forbici in mano][Augusten Burroughs]

Un memoir comico e dolente: la storia di un’educazione sentimentale al contrario, nella quale, per crescere o anche solo per salvarsi, l’unica cosa da fare è non prestare ascolto agli adulti, e difendere con i denti la propria innocenza.

aprile 1, 2021 · Lascia un commento

[Orlando][Virginia Woolf]

Ti sei mai chiesto cosa c’è dietro ai classici della letteratura? Ai loro autori vissuti in un’epoca tanto lontana? Ai personaggi incredibili che popolano le loro pagine?

dicembre 20, 2020 · Lascia un commento

[Carol][Patricia Highsmith]

Una storia in cui Patricia Highsmith ha saputo fondere con maestria la suspense dei suoi thriller e la dolcezza del suo animo.

dicembre 13, 2020 · 1 Commento

[Malattia come metafora][L’AIDS e le sue metafore] [Susan Sontag]

Cosa ci dicono, oggi, questi due saggi di Susan Sontag, intensissimi e intrepidi come da sua cifra, pubblicati per la prima volta nel 1978 e nel 1989?

novembre 23, 2020 · 1 Commento

[Scopami][Virginie Despentes]

Nella desolata periferia parigina nasce la travolgente amicizia fra Nadine e Manu, la prima si prostituisce, l’altra gira film pornografici.

novembre 17, 2020 · Lascia un commento