Queerographies

Be Proud Of What You Read

[L’amore dei lupi][Alessandro Brusa]

Erotismo, affettività, pornografia e cura, poi vendetta, odio e infine il nome ultimo a comprendere tutto: amore.

gennaio 15, 2021 · Lascia un commento

[Alta stagione][Fabrizio Cavallaro]

Queste poesie di Cavallaro portano l’angoscia che la nostra epoca non riesce a sopportare, nonostante lo strillo ipnotico delle magnifiche sorti e progressive con cui alcuni continuano a molestare chi vorrebbe solamente riposare.

dicembre 26, 2020 · 1 Commento

[Ode all’amata][Saffo]

10 versioni, più o meno libere, talora riscritture, di dieci donne, dalla ‘Saffo del Cinquecento’, Gaspara Stampa, sino alle più vicine Iolanda Insana e Alda Merini.

dicembre 23, 2020 · Lascia un commento

[Materia chiusa][William Cliff]

Nei sonetti della “Materia chiusa” troviamo la consueta ispirazione di William Cliff, essenzialmente autobiografica: l’infanzia e la giovinezza vallona, il gusto del vagabondaggio, l’omosessualità…

novembre 7, 2020 · Lascia un commento

[Swimming lessons][Lili Reinhart]

Questa raccolta di poesie esplora gli inizi euforici di un giovane amore.

novembre 5, 2020 · Lascia un commento

[Carne incognita][Antonio Scialpi]

La prima raccolta poetica di Antonio Scialpi.

ottobre 17, 2020 · Lascia un commento

[Isola aperta][Francesco Ottonello]

L’amore è un passaggio, qualcosa che
non sarà mai, tuo o mio, né nostro.
Così amiamo, i nuclei lasciati
per essere felici essere vivi…
Isola aperta è il libro di esordio di Francesco Ottonello

ottobre 9, 2020 · Lascia un commento

[Gli strumenti della poesia][Franco Buffoni]

Franco Buffoni mette a nudo se stesso e fotografa con precisione stile, forme e linguaggi della poesia italiana nei decenni cruciali del passaggio tra il Novecento e questo secolo ancora indicibile che ci sta ospitando.

ottobre 7, 2020 · Lascia un commento

[Poesie scelte][Konstantinos Kavafis]

La passione erotica e la memoria, storica e privata, sono il fluido vitale che scorre nella scrittura di Costantino Kavafis.

settembre 18, 2020 · Lascia un commento

[Alfabeto primitivo][Giorgio Ghiotti]

L’urgenza di riconoscersi in un comune alfabeto emotivo, in una genealogia di madri e di padri, poetici e non, che escono finalmente dai loro ruoli sociali per disporsi in amorose gerarchie.

settembre 14, 2020 · Lascia un commento