Queerographies

Be Proud Of What You Read

Archivi tag: nonfiction

[La coscienza imbrigliata al corpo][Susan Sontag]

In questo secondo volume dei diari e taccuini di Susan Sontag, che copre la parte centrale della sua vita, si dispiega un fitto caleidoscopio di incontri, viaggi, amori, letture, progetti e riflessioni.

novembre 15, 2019 · 1 Commento

[Io so][Pier Paolo Pasolini]

Piazza Fontana 1969-2019. La memorabile denuncia di Pasolini.

novembre 14, 2019 · Lascia un commento

[Amori consacrati][Franco Barbero]

Suore, frati e preti raccontano l’essere diversi in una struttura di estrema normalità, testimoniano l’essere omosessuali e consacrati

novembre 13, 2019 · Lascia un commento

[Cattedra di omosessualità][Placido Seminara Battiato di Lampedusa]

La “Cattedra di omosessualità” di Placido Seminara Battiato di Lampedusa è stato appena pubblicato da Iacobelli editore

novembre 9, 2019 · Lascia un commento

[Ragazzi che amano ragazzi][Piergiorgio Paterlini]

L’attualità di questo libro a quasi trent’anni dalla sua pubblicazione è un manifesto della vergogna italiana.

novembre 8, 2019 · Lascia un commento

[Dario il grande][Arnaldo Colasanti]

Un libro attorno a Dario Bellezza e a un’intera generazione di poeti e scrittori

novembre 5, 2019 · Lascia un commento

[Outsiders sessuali][William Simon][John H. Gagnon]

Dopo quasi cinquant’anni di oblio questa raccolta ripropone in Italia alcuni saggi classici dei sociologi William Simon e John H. Gagnon: dall’omosessualità al lesbismo, dalla sessualità in carcere alla prostituzione etero- e omosessuale, sino alla pornografia.

novembre 1, 2019 · Lascia un commento

[La donna brutta][Eleonora Tarabella]

Brutta: così l’amica Simone de Beauvoir disse di Violette Leduc, stimando profondamente la sua scrittura, proprio come Cocteau, Genet, Sartre, Camus, Sarraute e molti altri.

ottobre 30, 2019 · Lascia un commento

[Quando hai scelto di essere eterosessuale?][Salvatore G. Buccellato]

Tredici racconti che vi porteranno dentro la realtà di altrettante persone, a volte colorate e un po’ folli, altre professionali come un dentista o inopportune come un assicuratore. Persone che hanno un comun denominatore: sono gay, e non per scelta. Perché nessuno può scegliere cosa essere.

ottobre 29, 2019 · Lascia un commento

[Marina Cvetaeva. Io sono l’amore][Lidia Castellani]

Poesia, amore e vita sono per Marina Cvetaeva sullo stesso piano e non hanno confini.

ottobre 24, 2019 · Lascia un commento