Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Il canto che amavi][Gabriela Mistral]

61tby+3coWLForte, idealista, concreta, Gabriela Mistral è stata la prima donna sudamericana a vincere un Nobel. In Cile, suo paese d’origine, e in tutto il continente sudamericano, è celebre come Pablo Neruda, suo amico e corrispondente. La sua poesia è limpida e sferzante come l’acqua. È musicale e avvolgente. Parlando di natura, amore, miseria, felicità, mare, eternità, assume un senso politico autentico e profondo. Questa edizione propone il meglio delle sue poesie, con testo spagnolo a fronte, nell’intensa traduzione di Matteo Lefèvre, che restituisce intatto il ritmo e la suggestione della sua voce.

 

“Ti attendo senza limite né tempo.
Tu non temere notte, nebbia o pioggia.
Vieni per strade conosciute o ignote.
Chiamami dove sei, anima mia,
e avanza dritto fino a me, compagno.”

Gabriela Mistral è stata una poetessa cilena. Pseudonimo di Lucila Godoy Alcayaga. Fu maestra di scuola elementare e, successivamente, professoressa di scuola superiore. Tra i suoi alunni ci fu anche il futuro poeta Pablo Neruda. Nel 1912 presentò alcuni sonetti che vennero premiati ai giochi floreali di Santiago. Ispirandosi al nome dei poeti che amava di più, Gabriele D’Annunzio e Federico Mistral, scelse lo pseudonimo di Gabriela Mistral per firmare i tre Sonetti della Morte ispirati da un amore infelice (il suicidio del suo primo fidanzato). Il suo primo libro, Desolazione, venne pubblicato in Cile nel 1922, quando già godeva di diffusione presso gli editori esteri. Fu investita di importanti incarichi governativi, ed ebbe occasione di compiere molti viaggi in missioni culturali. Nel 1946 le fu assegnato il Premio Nobel per la letteratura. Ammalata di leucemia, morì a New York nel 1957. Opere principali: Sonetos de la Muerte (1914); Desolación (1922); Lecturas para Mujeres (1923), Ternura (Tenerezza, 1924); Tala (1938); Antología (1941).

Autrice: Gabriela Mistral
Titolo: Il canto che amavi. Poesie scelte. Testo spagnolo a fronte
Traduttore: Matteo Lefèvre
Editore: Marcos y Marcos
Pagine: 304
ISBN: 9788871688374

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il novembre 29, 2018 da in antolog(a)y con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: