Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Pane e Allah][Giorgio Gigliotti]

81HK2LZ0rYLUn ex giornalista vessato dal regime manifesta contro il dittatore che sta per essere abbattuto, ma rimane deluso nuovamente; un giovane sconvolto da un incubo notturno decide di intraprendere un viaggio nel deserto incontrando personaggi misteriosi; una donna si ritrova a letto con un uomo mentre il marito rientra a casa; un ragazzo napoletano parte per combattere con l’Isis; un maestro sufi incontra un vecchio allievo e discute dei massimi sistemi, in un mondo parallelo tutto è lecito e reale; la giornata melodrammatica di un giovane arabo alle prese con tradizioni e stereotipi; una bomba scoppia a Gaza City; una zia terrorizza i nipoti all’ombra di un palmeto; un ragazzino fa la guida nella sua città tra prostituzione e cinismo; un professore si racconta tra ipocrisie e simulazioni che all’improvviso vengono svelate; fino alla storia scandalosa di un giovanissimo emigrato a Roma, la sua emancipazione attraverso una storia d’amore controversa e il faticoso ritorno a casa. “Pane e Allah” (undici novelle più un breve romanzo ambientati nel mondo islamico), carne e spirito, storia, politica, vita quotidiana e misticismo, si dipanano in un libro scritto da un autore che già con il suo precedente “Hotel Allah”, stessa impostazione, aveva deliziato la critica letteraria (Un universo pieno di fascino si anima in queste pagine… quasi le mille e una notte trasferite al mondo d’oggi – Giulia Borgese, Corriere della Sera. Frammenti di uno specchio che compongono un universo che l’autore conosce bene benché conservi lo sguardo e le sue radici europee – Arturo Camilli, La Repubblica). Dopo le primavere arabe Giorgio Gigliotti (scrittore, giornalista) sentiva il bisogno di finire una narrazione iniziata qualche anno fa, leggendo i cambiamenti avvenuti in quell’immensa nazione che si affaccia sul bacino sud del Mediterraneo, il mondo islamico.

Giorgio Gigliotti è giornalista e scrittore. Nato in Calabria, vive e lavora a Roma. Nella seconda metà degli Anni 80 collabora con Paese Sera, Il Manifesto e Rinascita, iscrivendosi all’Ordine dei Giornalisti e fonda un’associazione artistica, Art Production, organizzando serate e rassegne in vari locali e teatri romani. Responsabile culturale del Circolo Mario Mieli tra la fine degli Anni 80 e gli inizi degli Anni 90 ha ideato delle serate cult per Muccassassina. Nel 1994 si trasferisce in Tunisia per sette anni aprendo una società di servizi.

Autore: Giorgio Gigliotti
Titolo: Pane e Allah
Editore: Ponte Sisto
Anno di pubblicazione: 2019
Pagine: 200
ISBN: 9788899290665

Un commento su “[Pane e Allah][Giorgio Gigliotti]

  1. Pingback: [Pane e Allah][Giorgio Gigliotti] — Queerographies | l'eta' della innocenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 25, 2020 da in antolog(a)y con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: