Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Se t’immagino qui sono felice][Virginia Woolf]

Se t'immagino qui sono felice Virginia Woolf

Virginia Woolf conosce Vita Sackville-West alla fine del 1922: Vita ha trent’anni ed è una scrittrice affermata, mentre Virginia, che di anni ne ha dieci in più, ha appena iniziato a farsi un nome. Questo primo incontro si rivela fatale e sancisce un legame indissolubile, fatto di affinità intellettuale e attrazione. Il sentimento che le unisce si fa via via più profondo e trova espressione nelle numerose lettere che le due donne si scambiano per quasi un ventennio, fino alla morte della Woolf nel 1941: in queste pagine personali e intense, tenerezza, passione e comune sensibilità si fondono in un intreccio all’altezza dei loro più celebri romanzi.

Virginia Woolf nacque a Londra nel 1882. Figlia di un critico famoso, crebbe in un ambiente letterario certamente stimolante. Fu a capo del gruppo di Bloomsbury, circolo culturale progressista che prendeva il nome dal quartiere londinese. Con il marito fondò nel 1917 la casa editrice Hogarth Press. Grande estimatrice dell’opera di Proust, divenne presto uno dei nomi più rilevanti della narrativa inglese del primo Novecento. Morì suicida nel 1941. La Newton Compton ha pubblicato Gita al faroUna stanza tutta per séMrs DallowayOrlandoNotte e giornoLa crocieraTutti i racconti e il volume unico Tutti i romanzi.

Per acquistare il libro

Scritto da: Virginia Woolf
Titolo: Se t’immagino qui sono felice
Tradotto da: Tiziana Lo Porto
Edito da: Garzanti
Anno di pubblicazione: 2022
Pagine: 96
ISBN: 9788811003953

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: