Queerographies

Frocio chi legge.

[Il ragazzo con gli occhi grigi][Gilles Perrault]

ilragazzocongliocchigrigiJean, hai già fatto l’amore con una donna?
Lui abbassò lo sguardo e scosse la testa.

Francia, giugno 1940. A seguito dell’invasione tedesca, migliaia di sfollati si dirigono verso le regioni del sud, formando delle colonne umane infinite.Tra loro anche una giovane donna della buona società parigina – sposata con un ufficiale dell’esercito – e i suoi due figli: Sylvie di sei anni e Philippe di dieci. Mentre procedono lentamente su una strada di campagna, compare in cielo uno Stuka tedesco che a tradimento comincia a mitragliare i civili, provocando una strage.

Solo grazie al tempestivo intervento di un ragazzo, la donna e i suoi due figli riescono a salvarsi. Jean, questo è il nome del misterioso sedicenne, è un tipo dai modi rozzi, dall’aria impenetrabile, ingentilita solo da bellissimi occhi grigi.

Nonostante la giovane età, si rivela indispensabile, fronteggiando i pericoli di una situazione caotica e senza più regole. A venir meno però non sono solo le leggi di ordine pubblico, ma anche i tabù e i conformismi della società del tempo, permettendo ai protagonisti di esplorare i propri desideri con più libertà. Una concessione fugace ai veri sentimenti,capace di prefigurare vite e mondi diversi.

Vincitore del Prix Simenon (2001)

André Techiné (Palma d’oro a Cannes con il film Rendez-vous) ha adattato Il ragazzo con gli occhi grigi per il cinema con il titolo Les Égarés. Tra gli interpreti Emmanuelle Béart.

Gilles Perrault è giornalista, romanziere, sceneggiatore, attivista politico. Nel 1961 scrive il mémoir Les Parachutistes nel quale racconta con lucida verità la sua esperienza di paracadutista in Algeria. Ottiene uno straordinario successo che lo proietta nel mondo del giornalismo come una delle firme più autorevoli. Negli anni settanta lavora come sceneggiatore per la Tv e per il cinema, firmando le sceneggiature di alcuni film di Michel Deville e Henri Verneuil, e tra questi Dossier 51, tratto dal suo omonimo romanzo. Nel 1978 pubblica Le Pull-over rouge sul caso di Christian Ranucci, condannato a morte per l’omicidio di una bambina. Un libro di denuncia che scatena un acceso dibattito in tutta la Francia, creando le basi per l’abolizione della pena di morte. Il ragazzo con gli occhi grigi (2001) è il primo volume di una trilogia detta La Maison.


Gilles Perrault, Il ragazzo con gli occhi grigi [Le Garçon aux yeux gris], trad. it. di Maruzza Loria, Playground / Fandango libri, pp. 128, ISBN: 9788899452094

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: