Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Ricordi della mia inesistenza][Rebecca Solnit]

Ricordi della mia inesistenza  Rebecca Solnit

Questa storia inizia quando, non ancora diciottenne, Rebecca Solnit prende possesso di un piccolo appartamento in un vecchio quartiere di San Francisco dove capita di sentire, certe sere, il suono delle sirene antinebbia mescolarsi al respiro dell’oceano Pacifico. Là inizia la sua ricerca di sé stessa, come persona, come scrittrice e come attivista politica; ricerca che è, in sostanza, una lotta per non scomparire. Perché, spiega Solnit con lucidità e passione, la condizione femminile è fatta di continue e ripetute scomparse, dell’inesistenza e dell’invisibilità così ben descritte in quello che è diventato ormai un classico, Gli uomini mi spiegano le cose. Ma questo libro è anche una dichiarazione d’amore: alla San Francisco dei quartieri storici, degli artisti, del movimento LGBTQ e delle proteste più spettacolari contro le guerre e le discriminazioni; al deserto, alle imponenti catene montuose, dove faticosamente si riaffacciano le culture native e dove si sono svolte storiche manifestazioni antinucleari e per la difesa del territorio. In queste pagine traboccanti poesia seguiamo la giovane Rebecca incontrare persone, paesaggi e storie e condividiamo la sua lotta contro l’inesistenza: la sua e quella delle donne, degli ultimi, degli indifesi.

«A uno spaccato acume introspettivo Solnit unisce una straordinaria lievità poetica, e nella pacatezza del tono scansa l'acida rabbia di certi pamphlet femministi, pur demolendo, con ironia e lucidità, la violenza di genere e la diffusione della misoginia nel tessuto più capillare della nostra società» - Leonetta Bentivoglio, Robinson

Rebecca Solnit, californiana, è scrittrice, giornalista, storica, ambientalista, femminista e critica d’arte. Ha pubblicato diversi libri su ambiente, arte, politica, letteratura ed esperienze di viaggio, tra cui Storia del camminare (2005) e Un paradiso all’inferno (2009). I suoi scritti sono apparsi su Harper’s Magazine e The Guardian. Vincitrice di numerosi premi, è una delle intellettuali americane più rispettate e autorevoli I diritti di traduzione degli Uomini mi spiegano le cose sono già stati venduti in dieci Paesi.

Per acquistare il libro

Scritto da: Rebecca Solnit
Titolo: Ricordi della mia inesistenza
Titolo originale: Recollections of My Non-existence
Tradotto da: Laura De Tomasi
Editore: Ponte alle Grazie
Anno di pubblicazione: 2021
Pagine: 256
ISBN: 9788833314723

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: