Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Ammalarsi][Appunti dall’infermeria][Virginia Woolf][Julia Stephen]

Ammalarsi_antidotiLa malattia, ritiene Virginia Woolf, è un tema marginale in letteratura perché richiede un linguaggio specifico, “più primitivo, più sensuale, più osceno”. I malati sono i disertori dell’armata dei lavoratori, e i soli ad avere il tempo di osservare la natura e coglierne l’indifferenza. In questo saggio scritto dal letto della convalescenza, Woolf esplora molti temi: la solitudine e i lettori cinesi di Shakespeare, la letteratura e i dentisti, il suicidio e l’elettricità, e lo fa con lo stile della divagazione in cui risuonano i romantici De Quincey e Coleridge, ma anche Milton e Rimbaud. Scritto in un periodo intenso del suo rapporto con Vita Sackville-West, questo saggio esplora le terre ignote della malattia fisica e mentale e le trasforma in splendida materia letteraria. E per la prima volta in Italia a questo testo si affianca Appunti dall’infermeria di Julia Stephen, sua madre, infermiera per vocazione, che ha dato vita a un prontuario sulla cura del malato, documento prezioso in cui si scorgono un’ironia e delle doti artistiche che permettono di illuminare le radici di una delle massime scrittrici del Novecento.

Virginia Woolf nacque nel 1882 a Londra. Tra le maggiori scrittrici inglesi di tutti i tempi, morì suicida a Rodmell nel 1941. Dell’autrice, Elliot ha pubblicato la breve raccolta epistolare Mio carissimo rospo, la biografia Roger Fry, le raccolte di saggi L’anima russaJane Austen Libri e ritratti, il romanzo FlushAmmalarsi è stato pubblicato per la prima volta sul «New Criterion» di T.S. Eliot e poi ripubblicato a più riprese, riveduto e corretto.

Julia Stephen, nata nel 1846, crebbe in Inghilterra in un ambiente ricco dal punto di vista artistico e intellettuale, lavorò come infermiera volontaria e pubblicò Appunti dall’infermeria nel 1883. Morì nel 1895, quando Virginia aveva tredici anni.

Autrici: Virginia Woolf  e Julia Stephen
Titolo: Ammalarsi-Appunti dall’infermeria
Traduttrice: Daniela Di Falco
Prefazione di: Lorenzo Gobbi
Editore: Elliot
Anno di pubblicazione: 2020
Pagine: 92
ISBN: 9788869939259

Un commento su “[Ammalarsi][Appunti dall’infermeria][Virginia Woolf][Julia Stephen]

  1. Pingback: [Ammalarsi][Appunti dall’infermeria][Virginia Woolf][Julia Stephen] — Queerographies | l'eta' della innocenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 14, 2020 da in antolog(a)y con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: