Queerographies

Frocio chi legge.

[Il vangelo secondo Oscar Wilde][Leon Guillot de Saix]

vangelo oscar wildeOscar Wilde eccelleva nell’arte della conversazione. Si cimentava di solito in racconti più o meno improvvisati, che ricalcavano altri e più celebri apologhi tratti dalle Sacre Scritture, dai miti greci e latini o dalla tradizione popolare, rielaborandoli in chiave personale, quasi sempre paradossale. La maggior parte di questi racconti sarebbe andata perduta se l’attore e drammaturgo Guillot de Saix (1885-1964) non si fosse adoperato per raccoglierli in volume. Ciascuna di queste fiabe contiene un frammento della impareggiabile fantasia wildiana nel creare storie o parodiarle, cercando in ogni trama una sorta di insegnamento o di rivelazione, un presagio, un segno del destino. Da qui, il nome di “vangelo” per questo florilegio di parabole dal sapore profano ma per nulla prive di religiosità.

Léon Guillot de Saix è nato il 25 maggio 1885 a Parigi. È stato scrittore e attore, noto per Le scandale (1934), Ne tuez pas Dolly (1937) e La cousine Bette (1928). È morto il 4 settembre 1964 a Parigi.


Leon Guillot de Saix, Il vangelo secondo Oscar Wilde, cura e traduzione di Paolo Orlandelli, Stampa Alternativa 2019, pp. 135, ISBN: 9788862226493

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: