Queerographies

Be Proud Of What You Read

[The Buenos Aires affair][Manuel Puig]

The Buenos Aires affairThe Buenos Aires Affair è uno dei romanzi chiave di Manuel Puig: apparso per la prima volta nel 1973, è stato ritirato dalle librerie con l’accusa di pornografia e rimesso sul mercato dopo la censura di alcune scene erotiche e dei riferimenti alla politica peronista. La storia si apre nel maggio del 1969, quando Gladys – giovane artista plastica dall’incerta fortuna – scompare in circostanze misteriose. Ad accorgersene è la madre: disperata, non trova la figlia da nessuna parte e tutti gli indizi fanno pensare sia stata rapita. Perché Gladys se n’è andata senza lasciare nemmeno un biglietto e portando con sé solo una vecchia pelliccia fuori moda? E chi è Leo, l’affascinante e tormentato critico d’arte di cui Gladys è follemente innamorata? Alla tossica relazione tra i protagonisti, e ai fantasmi del passato che non cessano di ossessionarli, fanno da sfondo New York, Washington e Buenos Aires, metropoli cupe sopraffatte da un presagio di violenza. Definito dall’autore come «Romanzo poliziesco», The Buenos Aires Affair è un intrigo nel quale la vera indagine è quella psicologica e i fatti ci appaiono – come sempre in Puig – attraverso stralci di conversazioni telefoniche, interviste e infinite citazioni hollywoodiane. Il risultato è un eccentrico caleidoscopio di voci, una scrittura moderna capace di raccontare l’animo umano e le sue miserie con sguardo impietoso ma sempre ironico.

«Manuel Puig sta alla letteratura come Andy Warhol sta all’arte» – Revista Anfibia

«The Buenos Aires Affair è un testo che sovverte in modo brillante il genere poliziesco» – Loris Tassi, Robinson

Manuel Puig (1932-1990), scrittore argentino di fama mondiale, ha vissuto diversi anni in Europa, dove ha frequentato il Centro sperimentale di cinematografia di Roma. Ha lavorato come aiuto-regista e sceneggiatore, per poi dedicarsi alla letteratura. È autore di romanzi, pièce teatrali e racconti, tra cui: Il bacio della donna ragno.


Manuel Puig, The Buenos Aires affair [The Buenos Aires Affair], trad. it. di Angelo Morino, Edizioni Sur 2019, pp. 254, ISBN: 9788869981616

 

3 commenti su “[The Buenos Aires affair][Manuel Puig]

  1. Fritz Gemini
    gennaio 12, 2020

    Ho iniziato la lettura di questo romanzo alcuni mesi fa oramai. Non riesco proprio ad arrivare alla fine. Non vorrei apparire superficiale o retrogrado, ma mi sembra un po’ troppo arzigogolato. Spero concludendo la lettura di cambiare idea. Sto cercando qualche spunto per poter avere più chiavi di lettura/interpretazione

    • grammancino
      gennaio 13, 2020

      Di certo una scrittura non semplice, forse anche un po’ datata. Però sicuramente da leggere fino alla fine.

  2. Fritz Gemini
    gennaio 14, 2020

    Gentile grammancino
    Grazie per il tuo riscontro. Ho terminato il libro due giorni fa. Il mio giudizio e’ cambiato leggermente perche’ portando il discorso alla fine si riesce a intravedere un senso. la scrittura non e’ semplice, condivido. C’e’ molto il richiamo al flusso di coscienza, ma in alcuni punti si salta veramente di palo in frasca, specie nella parte clou del romanzo (potrebbe essere una cosa voluta, pero’ toglie molto ritmo). Alcuni passaggi (quelli inziali) costruiti in maniera cosi’ arzigogolata ci stanno, anzi sono anche carini ed originali. questo romanzo oggi puo’ reputarsi attuale? lo scandolo che suscito’ allora non credo lo potra’ mai ripetere (siamo un’era geologica avanti su questi temi). non sono riuscito a trovare la vena antiperonista. Forse l’ho persa leggendolo in maniera molto diluita. Secondo me se vi fosse, sarebbe la cosa che rende questo romanzo ancora attuale, specie nell’Argentina di questi ultimi tempi. Molto autoassolutoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: