Queerographies

Frocio chi legge.

[Michel Foucault. Un pensiero del corpo][Arianna Sforzini]

Michel Foucault. Un pensiero del corpoIl corpo attraversa il pensiero di Michel Foucault come un filo rosso. Cadavere aperto sul tavolo autoptico, massa opaca allo specchio della quale l’uomo, oggetto/soggetto delle scienze umane, percepisce il proprio riflesso fondante e inquietante. Corpo dilaniato dal supplizio, corpo “infame” di fronte al corpo onnipotente del re. Corpo dell’operaio reso docile dalle tecniche disciplinari. Corpo agitato del convulsionario, corpo contorto dell’isterica di fronte alle richieste di verità del medico o del confessore. Corpo del saggio antico aduso alle pratiche dietetiche o etiche. Corpo utopico, doppio, immaginario. Attraverso questa variegata panoplia, la questione della verità del corpo viene messa fuori gioco. Non esiste un concetto univoco, una natura essenziale del corpo. Esistono solo storie, storie di lotte. Se infatti è vero che il corpo è il luogo dell’iscrizione del potere, è altrettanto vero che esso ne è l’istanza di contestazione, verifica e alterazione. Oggi, riscoprire la centralità di tali questioni appare tanto più urgente in quanto molte delle nostre lotte contemporanee (attorno al genere o alla bioetica, per esempio) vengono condotte proprio sotto il segno di una “politica del corpo”.

Arianna Sforzini è membro dell’equipe di ricerca Lettres, idées, savoirs (LIS) dell’Université Paris-Est Créteil. Attualmente partecipa del progetto “Foucault Fiches de Lecture” (CNRS-ENS Lyon) ed è ricercatrice alla Bibliothèque nationale de France, dove lavora alla costituzione di un inventario scientifico del fondo Michel Foucault. Autrice di diversi articoli, ha recentemente pubblicato Les scènes de la vérité. Michel Foucault et le théâtre (Le bord de l’eau, 2017).



Autrice: Arianna Sforzini
Titolo: Michel Foucault. Un pensiero del corpo
Editore: Ombre Corte
Anno di pubblicazione: 2019
Pagine: 138
ISBN: 9788869481321

Un commento su “[Michel Foucault. Un pensiero del corpo][Arianna Sforzini]

  1. Pingback: [Michel Foucault. Un pensiero del corpo][Arianna Sforzini] — Queerographies | l'eta' della innocenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: