Queerographies

Be Proud Of What You Read

[Che fretta c’era?][I Sentinelli]

I Sentinelli. Che fretta c'eraIn un tempo in cui si fanno forti i venti dell’intolleranza, i Sentinelli di Milano hanno radunato nelle piazze e sul web migliaia di persone, con lo scopo di riscoprire il valore della partecipazione civile nel creare una società inclusiva. Con questo libro provano a raccontare il mondo come lo vorrebbero e come stanno contribuendo a costruirlo: pieno di colori. Ripercorrendo le tappe più significative del loro cammino, ecco un divertente ed efficace prontuario di come, tra musica e testimonianze, si possa reagire all’intolleranza e impegnarsi per i diritti di tutti, veicolati attraverso la freschezza, l’ironia e la molteplicità di storie e punti di vista che li hanno fatti amare.

.

I Sentinelli di Milano, nati una calda domenica d’ottobre del 2015, sono ormai diventati un cardine di antifascismo e laicità per tutta Italia. Li compongono decine di anime, storie, sfumature diverse. A unirli, un comune tratto distintivo: la visione colorata e  allegra, ma sempre battagliera, di una società/primavera all’insegna dell’inclusione.


Autori: I Sentinelli
Titolo: Che fretta c’era?
A cura di: Chiara Palumbo
Editore: Tlön
Anno di pubblicazione: 2019
Pagine: 198
ISBN: 9788899684655

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 25, 2019 da in antolog(a)y con tag , , , , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: