Queerographies

Frocio chi legge.

[L’esca][Allan Gurganus]

lescaCon il racconto di un’incandescente amicizia maschile Allan Gurganus chiude la trilogia di Local Souls (i volumi precedenti sono Non abbiate paura e Anche le sante hanno una madre). Nella mitica Falls, una piccola cittadina della Carolina del Nord, circondata da sterminati campi di tabacco, vivono “Red” Mabry; Bill Mabry (il figlio di “Red”); e infine “Doc” Roper, il dottore più amato di Falls nonché, dopo la pensione, abile e misterioso intagliatore di esche di legno («Le anatre in legno? Invece di vite umane da salvare?»).

Il rapporto tra i tre protagonisti si sviluppa a partire dai primi anni Settanta per arrivare agli anni Duemila, alla vigilia di un evento catastrofico che sconvolgerà la vita di tutta Falls. “Red” Mabry (così soprannominato per il colore dei capelli) è un campagnolo pieno di entusiasmo e animato da una fede autentica nel prossimo.Per un bizzarro destino eredita un corposo patrimonio che gli consente finalmente di abitare “in città” e addirittura nel quartiere più prestigioso.

Il suo naturale ottimismo è però minato da una una grave malattia del cuore che ha trasmesso anche al figlio Bill, un giovane pudico e scettico. “Red” e Bill Mabry sono in cura dal dottor Roper, soprannominato fin da bambino “Doc”. Altissimo, disinvolto, cordiale ma forse troppo perfetto,Roper si è conquistato la fiducia dell’intera città, di cui conosce ogni segreto e che cura con competenza e umanità.

Le visite nell’ambulatorio di Roper finiscono in particolare per scandire quarant’anni della vita di Bill Mabry, incline a maturare una toccante e disperata devozione verso l’amico/medico.

“Lo scrittore più bravo dal punto di vista tecnico e il più sensibile sul piano morale della sua generazione.”
John Cheever

Allan Gurganus (1947) nasce a Rocky Mount, nel Nord Carolina. Si laurea in Belle Arti, poi entra in Marina durante la guerra del Vietnam, epoca in cui comincia a dedicarsi alla scrittura. È tra gli allievi prediletti di John Cheever all’Iowa Writers’ Workshop. Nel 1989 Gurganus pubblica il suo primo romanzo L’ultima vedova sudista vuota il sacco (Leonardo, 1991), tradotto in dodici lingue e bestseller internazionale. Nel 1992 vince il Sue Kaufman Prize.


Allan Gurganus, L’esca [Local souls], trad. it. di Maria Baiocchi, Playground libri 2016, pp. 238, ISBN: 9788899452018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: