Queerographies

Frocio chi legge.

[Canzone d’amore da un tempo difficile][Ronald Schernikau]

canzoneUn liceo come tanti in una provincia addormentata, alla fine degli anni Settanta. Tutto procede come deve, tutto è conforme alla norma. Tutto tranne un ragazzo vulcanico che trasforma i temi in pamphlet, le interrogazioni in comizi, la vita in uno sfavillante spettacolo di buffonerie e provocazioni. Anche i suoi amori creano scandalo, non solo perché omoerotici, ma soprattutto perché b. (così viene indicato il protagonista: in questo romanzo si sovvertono e annullano tutte le gerarchie, anche quella delle maiuscole) è allergico a ogni forma di ipocrisia. Quando si innamora di un compagno di classe, il mondo che lo circonda cercherà di domare (o addirittura schiacciare) la sua diversità, riuscendo però solo a rendere ancora più insopprimibile la spinta verso quella forma preziosa di liberazione che è la conquista di un’identità rivendicata. In questo romanzo lirico, ritmato da uno stile elettrico e saettante che lascia senza fiato, un giovanissimo poeta, ricalcando la propria stessa esperienza, ha saputo consegnarci l’affresco di un’adolescenza intransigente, pronta ad affrontare a viso aperto lo sconquasso del sesso, il tradimento degli adulti (con la luminosa eccezione della dolcissima madre single, immagine di un affetto capace di farsi consapevolezza) e la stagione irripetibile degli anni di scuola sempre in bilico tra la meschinità del branco e il miracolo degli amici. Un piccolo classico segreto che vibra della forza, scabra e a tratti indecente, della tenerezza.

Ronald M. Schernikau (1960-1991), poeta «sensibile come un’orchidea» e comunista militante, visse un’esistenza di stupefacente intensità che seppe riversare in opere letterarie dalla forte carica iconoclasta e anticonformista. Nato in Germania Est, a sei anni si trasferì all’Ovest con l’amatissima madre. Dopo un’adolescenza in provincia, partì alla volta della grande città dove prese a esibirsi in spettacoli di burlesque diventando un vero e proprio principe della vita notturna nella leggendaria Berlino degli anni Ottanta. Con il romanzo Canzone d’amore da un tempo difficile (1980), inedito fino a oggi in italiano, conquistò una nazione: la prima edizione andò esaurita in pochissimi giorni e in breve tempo diventò il più amato cantore delle irrequietudini di una generazione di tedeschi. Tale era la maturità del testo che la redazione della casa editrice tedesca da principio reputò falsa la data di nascita dell’autore, che all’epoca della pubblicazione doveva ancora finire il liceo. Ancora oggi, il nome di Schernikau evoca scelte orgogliose e coraggiosamente in controtendenza. Coerente fino in fondo, fu l’ultima persona a richiedere e ottenere la cittadinanza della DDR, a poche settimane dalla caduta del Muro. Morì di AIDS a Berlino Est.


Ronald M. Schernikau, Canzone d’amore da un tempo difficile [Kleinstadtnovelle], trad. it di Stefano Jorio, L’Orma editore 2017, pp. 120, ISBN: 9788899793289 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: