Queerographies

Frocio chi legge.

[Il mio corpo ed io][René Crevel]

il mio corpo e ioPer il protagonista, in fuga dalla Parigi mondana e dissoluta degli anni Venti, la solitudine, tanto desiderata quanto sofferta, è l’occasione per interrogarsi sul chi sono io e sul come vivere la vita. Il soggiorno in una sperduta località delle Alpi francesi diventa anche una possibile cura interiore, nel tentativo di superare il conflitto tra tormento della memoria e abbandono all’oblio. Contro la finzione dei rapporti sociali, l’incertezza di quelli sentimentali e una conflittuale sessualità, il venticinquenne Crevel ricorre alla scrittura in cerca di una riconciliazione tra l’io e il corpo nel segno dell’autenticità e di una morale capace di ricomporre istinto vitale e istinto mortale, lucidità dell’intelligenza e confusione dei sensi. Ne Il mio corpo ed io (1925) René Crevel riflette sulla sua sete di vita: del corpo, dell’alcol e della droga, ma anche dell’acqua limpida, dell’azzurro del cielo, delle notti stellate e, soprattutto, di amore, amicizia e scrittura.

Tené Crevel, figura per eccellenza della “generazione perduta” degli anni Venti, come l’ha definita Gertrude Stein, enfant terriblee arcangelo ribelle del Surrealismo, è l’autore di romanzi, poesie e saggi. Nato a Parigi nel 1900, vi muore suicida nel 1935 dopo una vita ribelle, tormentata da drammi familiari e dalla tubercolosi. Tra le sue opere: La morte difficile(1926), I piedi nel piatto (1933) e il pamphlet Il clavicembalo di Diderot (1932).


René Crevel, Il mio corpo ed io [Mon Corps et moi], a cura di Paola Dècina Lombardi, Elliot 2016, pp. 100, ISBN: 9788869930614

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: