Queerographies

Frocio chi legge.

[Chiesi al vento di Tivoli][Sandro De Fazi]

chiesi alla lunaLa raccolta si ricollega a una precisa tradizione letteraria che vede nel concetto di “Musa” e di “senhal” (uno, o più d’uno) la centralità dell’ispirazione amorosa. Sul piano formale si dà molta importanza alla metrica, non solo come ripresa di una consuetudine storica ma anche e soprattutto quale musica e ritmo del sentire e del pensare, perfino dell’etica.

 

 

 

«Ma che giornate di sole ci dedica questo dicembre
alla sua fine, che già tiepida traffica qua!
Estasi, nella tua stasi procedi nei cenni del sole,
deviano ancora però ibridi i baci suoi».

Sandro De Fazi ha pubblicato: Vacuo cielo (1986); Più romano che greco, in Off-side Tre (2000); Ti scrivo brevemente per chiederti scusa dei miei silenzi. Vita di Gaetano Dimatteo (con la prefazione di Elio Pecora, 2009); Il dramma dell’ultimo Virgilio (2017), Defending Bosie (con la prefazione di Paolo Crimaldi, 2018).
È tra i poeti italiani presenti in «Poeti e Poesia» (n. 14 – Agosto 2008).


Sandro De Fazi, Chiesi al vento di Tivoli, Controluna 2019, pp. 96, ISBN: 9788885791817

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: