Queerographies

Frocio chi legge.

[Sonetti][William Shakespeare]

Sonetti. Con uno scritto di Oscar Wilde. Testo inglese a fronte William ShakespeareChi si nasconde sotto la maschera del fair youth, il giovane “più amabile di un giorno d’estate”, la cui bellezza e il cui desiderio Shakespeare canta in centinaia di appassionati sonetti? Chi è la dark lady, “tirannica”, “orgogliosa” e “crudele” i cui favori si contendono il poeta e il suo amico-rivale? Nei mirabili versi dei 154 sonetti, apparsi per la prima volta nel 1609, William Shakespeare ritrae tutti i volti del sentimento, dalla tenerezza all’amore “pazzo e cieco”, dall’indefinibile turbamento alla trepidazione fuggevole, dallo struggimento disperato e furibondo fino all’emozione più autentica, capace di eludere, grazie alla poesia, l’opera distruttrice del Tempo. Con uno scritto di Oscar Wilde

William Shakespeare, Stratford-upon-Avon, Inghilterra, 1564-1616. Tra i più grandi autori di tutti i tempi, scrisse soprattutto opere teatrali, ma anche poemetti mitologici e liriche.


William Shakespeare, Sonetti,  con uno scritto di Oscar Wilde,  testo inglese a fronte, a cura di Roberto Sanesi, Mondadori 2019, pp. 272, ISBN: 9788804710158

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: