Queerographies

Frocio chi legge.

[La manomissione del genere][Valeria Gennero]

libro-Gennero_0001La manomissione del genere è da sempre una delle vocazioni della letteratura delle donne, almeno nel senso oggi più consueto del termine – vale a dire come alterazione indebita di un meccanismo, o come travisamento volontario, l’atto di modificare qualcosa senza essere autorizzati a farlo. La presa di parola delle donne, nella sfera pubblica come in quella artistica, rappresenta infatti una sfida a un sistema basato sul silenzio e sulla svalutazione della loro esperienza, come il pensiero femminista del Novecento ha sottolineato.

Dal diritto romano deriva invece un ulteriore significato di ‘manomissione’, quello originario, in cui il termine indicava l’atto con cui un proprietario liberava uno schiavo dalla servitù. Per estensione, ‘manomissione’ è dunque anche sinonimo di ‘liberazione’, ‘indipendenza’. La manomissione del genere si configura così come un progetto a più livelli: in alcuni casi passa attraverso il recupero di categorie consolidate – magari rinnovate da opportuni rovesciamenti, come accade nelle maschilità femminili –, in altri casi produce invece nuove figurazioni identitarie che rivelano come il binarismo di genere sia inadeguato e deleterio. L’alterazione dei modelli di femminilità e maschilità consueti si dimostra così in grado di incoraggiare elaborazioni letterarie nutrite dalla coscienza di una differenza sessuale che non smette di essere decisiva quando a definirla sono elementi che esulano dalla biologia, come accade nelle tesi di studiose queer come Judith Butler, Eve Kosofsky Sedgwick e Judith Halberstam, qui analizzate alla luce dei numerosi elementi di continuità con metodi e scopi della critica femminista.

Nelle opere di Adrienne Rich e Alison Bechdel, una poeta e un’autrice di storie a fumetti, La manomissione del genere individua due manifestazioni esemplari del femminismo queer. La contaminazione tra teoria e pratica artistica presente in queste autrici illustra come negli ultimi decenni il prestigio accademico acquisito negli Stati Uniti dagli studi delle donne abbia determinato effetti culturali di ampia portata, e abbia contribuito a fare della riflessione su sesso, genere e sessualità una delle forze propulsive della cultura americana del XXI secolo.


 

Valeria Gennero, La manomissione del genere, Nuova Trauben 2015, pp. 167, ISBN: 978 88 99312107

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: